Ecco il parcheggio alla "Chissenefrega"


Da un paio di settimane è partito il servizio di noleggio dei monopattini, una bella iniziativa sperimentale (prima nel Sud Italia) che mira a snellire il traffico auto, a diminuire l'inquinamento acustico e atmosferico e a promuovere sempre più una mobilità sostenibile. E la scelta di concedere il servizio a più aziende ha già prodotto un ridimensionamento dei costi grazie alla naturale concorrenza. Però fin da subito si è visto che siamo a Bari: il giorno dell'inaugurazione ne sono stati rubati due (recuperti solo grazie a un modernissimo sistema di geolocalizazione) e vandalizzati cinque. Poi l'irrefrenabile tendenza di alcuni baresi a non rispettare le regole ha agevolato la vista di monopattini con due passeggeri (vietato), di minorenni senza casco (vietato) e l'attitudine di alcuni furbetti di lasciare il monopattino all'interno dei portoni (così che nessuno possa prenderlo fino all'indomani, come se fosse loro). Ma i baresi sono imbattibili nel parcheggio selvaggio. Anche del monopattino? Difficile da credere ma... sì. Guardate queste foto: monopattini addossati a un muro, su strade pedonali, al centro di piste ciclabili... lì dove capita. Un vero parcheggio alla "Chissenefrega".

Scrivi all'autore